150° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI FRANK LLOYD WRIGHT (1867-2017)

Amiamo la sua architettura moderna ma soprattutto le sue costruzioni organiche. La progettazione architettonica dovrebbe creare un’armonia tra l’uomo e la natura, costruire un nuovo sistema in equilibrio tra ambiente costruito e ambiente naturale attraverso l’integrazione dei vari elementi artificiali propri dell’uomo (costruzioni, arredi, ecc.) e naturali dell’intorno ambientale del sito. Tutti divengono parte di un unico interconnesso organismo, spazio architettonico. La casa sulla cascata del 1936 è l’esempio più pragmatico ed eccezionale di questo modo Wrightiano di fare ed intendere l’architettura. Wright così si espresse a proposito dell’architettura organica:

 

“ Per Architettura Organica io intendo un’architettura che si sviluppi dall’interno all’esterno, in armonia con le condizioni del suo essere, distinta da un’architettura che venga applicata dall’esterno. “